Grazie

Questo articolo nasce da una discussione tra professionisti di settori vari, e riguarda il fatto che oggi come oggi si sia persa, nel mondo del lavoro, nel quotidiano, l’abitudine di dire “grazie”.

Ed effettivamente riflettendoci , guardandosi un po intorno, è cosi, GRAZIE lo senti dire poche volte, pochissime ,nel mondo del lavoro ancora meno. Se pensiamo alle mail che circolano trovare dei GRAZIE è merce rara.

Poi sono andato a vedermi le bozze di mail che IURIRIVACONSULENZA usa per attività frequenti o per le attività di recruiting per conto terzi……..e non è stata una sorpresa scoprire che nelle mail ad esempio di risposta chi invia il suo Cv usiamo GRAZIE due volte, ringraziamo per aver inviato il Cv e ringraziamo anticipatamente per l’attesa che il candidato dovrà sopportare prima di essere contattato dalla società che ha commissionato a IURIRIVACONSULENZA l’attività , poiché le zone geografiche sono diverse e le candidature elevate a livello numerico.

E’ stata una bella scoperta, ma di fatto è stata una conferma.

GRAZIE lo dico abitualmente anche a mia moglie quando mi dà una mano se cucino qualcosa, GRAZIE m lo dice lei quando le sistemo delle sue cose , GRAZIE c’è lo diciamo con una certa frequenza.

Saremo anomali, ma meglio anomali che anonimi.

per cui a chi ha letto questo articolo dico

GRAZIgrazie


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.